Recensioni

Non è mai troppo tardi per essere felici, ce lo racconta Raphaëlle Giordano nel suo libro

15 Aprile 2020
Raphaëlle Giordano e l'arte di trasformare la propria vita ed essere felici

Raphaëlle Giordano è una scrittrice, un’artista e una coach di creatività. Scrive libri motivazionali e sulla crescita personale tesi a sbloccare la nostra emotività. “La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola” è una storia tesa a tirar fuori il meglio di noi e ad acquisire consapevolezza del nostro potenziale.

Camille è una donna sui 40, sposata e con un figlio. La routine quotidiana scorre tra indifferenza, frustrazione e poca gioia di vivere. La verità è che Camille non sente di essere felice, il posto fisso non è appagante e l’ambiente lavorativo non è dei migliori. A casa le cose non sembrano andar meglio. Come mamma sente di non arrivare mai, trova più semplice sbraitare che ascoltare suo figlio e il loro rapporto è sempre ai ferri corti.

L’appeal di un tempo è andato a farsi benedire insieme alla voglia di sorprendere e risultare attraente agli occhi di un marito piuttosto indifferente.

In un giorno di pioggia battente in cui tutto sta andando storto Camille rimane bloccata con l’auto in panne e con il telefono fuori uso. Tutto accade per una ragione e in suo soccorso arriva Claude un uomo che si offre di aiutarla per sistemare la situazione. Il destino vuole che Claude sia anche un’ambasciatore della felicità che di lavoro fa l’abitudinologo. Sembra un mestiere insolito quanto improbabile ma Camille ancora non sa che grazie a quest’uomo a tratti bizzarro inizierà un cammino verso il cambiamento e soprattutto verso la felicità.

Sogno che ognuno possa imparare a conoscere i propri talenti ed essere responsabile della propria felicità. Perché non c’è nulla di più importante che vivere una vita all’altezza dei nostri sogni di bambini…

Raphaëlle Giordano

A volte abbiamo tutto per essere felici ma ci sentiamo lo stesso tristi

Raphaëlle Giordano e l'arte di trasformare la propria vita ed essere felici

Raphaëlle Giordano ci racconta una storia di cambiamento che parte da dentro. La storia non ha nulla di particolarmente originale anzi diciamo che la costruzione sia piuttosto banale. Non è su questo però che mi soffermerei, piuttosto mi piacerebbe concentrare l’attenzione sul messaggio della storia.

La nostra vita è fatta da una serie interminabile di azioni che si ripetono ogni giorno scandendo il tempo delle nostre giornate.

Ma quante di queste azioni sono realmente importanti? A quante invece distratti dalla frenesia e dalla frustrazione del fare diamo il peso che meritano?

Ed eccola lì che scatta la routine che ci inghiotte, fatta di abitudini negative che tendono a toglierci il sorriso dalle labbra la maggior parte del tempo. Educarci giorno dopo giorno ad esercitare il pensiero positivo, a ritagliarci uno spazio fisico e mentale in cui ritrovare il nostro equilibrio, a cambiare prospettiva e scoprire la bellezza delle piccole cose sarebbe un punto di partenza verso la felicità.

Leave a comment