Recensioni

La Saga dei Cazalet: Gli anni della leggerezza di Elizabeth Jane Howard

11 Marzo 2020

Un romanzo appassionante che cattura il lettore sin dalle prime pagine.

Gli anni della leggerezza di Elizabeth J. Howard: trama e recensione

E’ l’estate del 1937 e la famiglia Cazalet si appresta a trascorrere le vacanze estive lontano dalla caotica Londra.

Come ogni anno William e Kitty i capostipiti della famiglia, affettuosamente soprannominati il generale e la duchessa, organizzano il soggiorno estivo per figli, consorti e nipoti nella campagna inglese.

Incontriamo Hugh uomo sensibile e molto affettuoso che fa coppia con Sybil. Un matrimonio apparentemente felice tra due persone molto attente a non deludersi ma che ignorano i desideri reciproci.

C’è Edward l’altro fratello che insieme a Hugh porta avanti l’azienda del padre. Edward è un uomo di bell’aspetto, molto sicuro di sé. Rispetto a Hugh aver partecipato alla Prima guerra mondiale non sembra avergli lasciato cicatrici. Si concede delle storie al di fuori del matrimonio con estrema superficialità a dispetto della moglie Villy la quale ha messo un freno a ogni sua ambizione per dedicarsi alla famiglia.

Poi c’è Rupert pittore ancora irrealizzato che segue le sue aspirazioni al di fuori degli affari di famiglia. E’ sposato con Zoe, giovane donna affascinante e frivola che Rupert ha preso in moglie dopo la morte della madre dei suoi due figli.

Infine c’è Rachel, la terzogenita. Una donna dalla sessualità non apertamente dichiarata, dedita esclusivamente alla cura della famiglia e del prossimo.

I bambini e le donne sono la vera anima di questa grande famiglia. Scaramucce, complotti, giochi, alleanze, segreti svelati o da mantenere sono all’ordine del giorno. I bambini contribuiscono a dare energia e vivacità ai rituali quotidiani che la duchessa impone a tutti i membri della famiglia i quali però sembrano accoglierli di buon grado.

È un quadro d’altri tempi quello della famiglia Cazalet tanto che capita di perdere la percezione del reale tempo della storia. Dalla colazione alla cena, nella dimora Cazalet, nulla è lasciato al caso. I domestici coordinati dalla brillante duchessa sanno esattamente come muoversi perché ogni cosa sia al suo posto.

Il lustro di una famiglia alto borghese nel periodo di suo massimo splendore affascina molto. Dietro la patina satinata però si nascondono desideri celati, aspirazioni soffocate, timori e disincanto soprattutto delle donne. Gli uomini infatti vengono raccontati ma sono solo un contorno. I personaggi femminili sono il fulcro della storia. Donne fragili e forti allo stesso tempo che rispettano senza eccessi il ruolo che la società del tempo impone.

Perché leggere Gli anni della leggerezza di Elizabeth J. Howard?

Semplicemente perché è un romanzo incantevole capace di trasportare il lettore in un tempo sospeso. Ha un bel ritmo, è coinvolgente e sempre piacevole. Le grandi capacità di scrittrice di Elizabeth Jane Howard avevo avuto modo di sperimentarle con “All’ombra di Julius” edito sempre da Fazi Editore. Nonostante non sia amante delle storie a puntate ho deciso di iniziare la saga dei Cazalet sulla scia di un entusiasmo da molte condiviso e ne sono rimasta molto affascinata.

Il ricorso alle accurate descrizioni ricrea nell’immaginario delle ambientazioni così dettagliate da avere la sensazione di prendere parte alle colazioni, alle cene e agli eventi organizzati dalla duchessa nelle stanze della lussuosa dimora Cazalet.

Nel complesso definirei Gli anni della leggerezza un romanzo piacevole che invita alla lettura del secondo capitolo.


Titolo: Gli anni della leggerezza
pp 604 €18.50
Autrice: E.J. Howard
Casa Editrice: Fazi Editore

Leave a comment